Ti do il benvenuto in questo nuovo articolo del blog di Efficacia Fiscale per fare un rapido sunto di ciò che devi domandarti, e devi domandare al tuo consulente, per capire se puoi tagliare il carico tributario grazie agli strumenti messi a disposizione dallo Stato.

Sono ben 23 domande che ho doviziosamente ricostruito grazie alle consulenze con gli imprenditori fiscalmente intelligenti, i miei preferiti, e grazie alla mia indole di ricercatore e divulgatore fiscale.

Prima di addentrarti un piccolo quesito?

Ti sei già iscritto al blog www.efficaciafiscale.com?

Se ancora non l’hai fatto provvedi subito, mi raccomando, così avrai accesso al materiale che metto gratuitamente a disposizione degli utenti iscritti al blog, riceverai un alert ogni volta in cui pubblico un video, organizzo una diretta o un webinar sul mio canale YouTube Commercialista Calisti ed ogni volta in cui pubblico un Podcast.

Ora sei pronto per le 23 domande dalla cui risposta potrebbe dipendere un poderoso taglio del carico fiscale e contributivo?

Bando alle ciance and let’s go…

 

…Com’è nata questa circolare?

Da dicembre 2022, oltre a pubblicare il mio terzo libro sulle S.r.l. (intitolato Costituzione della S.r.l. step by step), probabilmente avvierò un nuovo servizio gratuito, dedicato agli imprenditori, che ho intenzione di testare.

Non ho ancora deciso il nome del servizio, ipotizzo di chiamarlo “intervista di risparmio fiscale”, perché deve proprio permettere di creare le condizioni per farti una piccola intervista, gratuita, per:

  • In primo luogo, capire se puoi risparmiare delle imposte o dei contributi;
  • In secondo luogo, quantificare il risparmio che, poi, avrai grazie agli strumenti di Efficacia Fiscale

Questo per comprendere, successivamente, se posso esserti utile proponendoti una consulenza di Efficacia Fiscale; ma questo solo dopo essere certo che tu possa ripagarti il costo della consulenza grazie al risparmio fiscale.

Essenzialmente faccio tutto questo per essere certo che, quando un imprenditore acquista la consulenza con me, possa avere, grazie al risparmio fiscale, più soldi rispetto a quelli spesi per me.

In un certo senso puoi considerare, l’intervista di risparmio fiscale, come una forma di garanzia.

Questo perché voglio essere certo che, gli imprenditori che acquistano una consulenza possano ricevere indietro più soldi con il risparmio fiscale rispetto a quelli che spendono per la consulenza.

Tecnicamente non è una cosa che farò direttamente io, ma mi farò aiutare dai miei collaboratori.

Pertanto, ho creato una check list da utilizzare nel processo di selezione degli imprenditori che possono accedere ad una consulenza insieme a me.

In sostanza, per capire prima se un imprenditore può tagliare ulteriormente le imposte ed i contributi grazie agli strumenti di efficacia fiscale, ho preparato delle domande per comprendere se sta applicando tutto quello che la legge italiana gli consente.

Per ogni domanda delle check list, che utilizzeranno i miei collaboratori, ti riporterò la spiegazione, così tu potrai essere autonomo nel capire se puoi tagliare ulteriormente le imposte ed i contributi utilizzando una S.r.l. .

Non potrò analizzare in modo approfondito ogni singolo punto, ma tu troverai, comunque, informazioni utili per capire perché ho fatto una specifica domanda.

 

La Check list per l’intervista di risparmio fiscale

Qui, di seguito ti riporto la check list per l’intervista di risparmio fiscale.

Sono domande che rivolgeranno i miei collaboratori agli imprenditori interessati all’intervista fiscale, in modo da comprendere prima se questi possono tagliare il carico fiscale e, successivamente, per cercare di capire quanto potranno risparmiare “in soldoni”.

In prima battuta le domanda possono anche non essere chiare nell’intento, per questo, per ciascuna domanda, ti riporto il motivo per cui l’ho creata.

Conoscere questa check list permetterà di capire, a te imprenditore, in modo completamente gratuito, se puoi tagliare ulteriormente le imposte ed i contributi.

 

Iniziamo l’analisi delle prime domande

1) Hai già una S.r.l. o ne devi costituire una nuova?

Ho voluto fare questa domanda per comprendere se l’imprenditore ha bisogno di informazioni inerenti al contenuto dell’Atto costitutivo della S.r.l. e, quindi, se può avere bisogno di un ulteriore servizio collegato alla sola consulenza di Efficacia Fiscale.

2) Quanti sono i soci e con quali percentuali?

 Questo dato mi serve per comprendere chi sono i soci e quali sono le percentuali, per esempio se sono persone fisiche, oppure se ci sono delle persone giuridiche.

Come, ad esempio, società semplice holding oppure altre S.r.l. holding.

Questo serve per fare dei ragionamenti successivamente, come ad esempio, se si può tagliare il carico contributivo o impositivo utilizzando delle società holding.

3) Ci sono dei soci lavoratori che pagano i contributi Inps commercianti/artigiano?

Questo serve per capire se qualche socio paga i contributi Inps fissi o meno, cosa che mi permetterà di offrire soluzioni per ridurre il carico contributivo, oppure per eliminarlo con uno dei vari strumenti di risparmio fiscale.

Bisognerà, poi, capire se i soci lavoratori hanno un reddito superiore al minimale di euro 16.243, cosa che farà loro pagare più contributi del dovuto.

4) Chi sono e quanti sono gli amministratori?

Questa domanda mi serve per capire se si possono trovare strumenti di risparmio fiscale, come ad esempio, il giusto compenso da amministratore da attribuire all’imprenditore per adeguarlo alle sue caratteristiche, oppure quanti soldi gli servono, al mese, per gestire le proprie spese personali e come vuole gestire la propria posizione contributiva, ossia quanti contributi vuole pagare.

5) Gli amministratori ricevono un compenso?

Questo dato mi serve per capire varie cose, come ad esempio, se si può attivare un cedolino da amministratore per, poi, prendere i rimborsi spese, oppure se sta prendendo un compenso da amministratore elevato, che questo non sia troppo alto.

In quel caso sarebbe conveniente, per l’imprenditore, diminuire il compenso dell’amministratore a vantaggio di una normale distribuzione di utili ordinaria della S.r.l. .

6) Fai trasferte per svolgere il tuo business? Sono trasferte di più giorni, oppure sono trasferte in cui rientri in giornata?

Questo dato serve per capire se l’imprenditore può utilizzare nel suo business i rimborsi spese della S.r.l., oppure no.

Principalmente serve per comprendere se può utilizzare i rimborsi forfettari.

È importante sapere se le trasferte sono di più giorni, oppure se rientri in giornata, per il semplice fatto che nelle trasferte corte il guadagno fiscale è nettamente migliore.

7) Hai un’auto aziendale?

Questo dato serve per comprendere se l’imprenditore può utilizzare i rimborsi spese chilometrici.

8) Stai utilizzando correttamente il trattamento di fine mandato?

Ho inserito questa domanda semplicemente per comprendere se l’imprenditore sta utilizzando il trattamento di fine mandato o meno.

Attenzione, non sempre questo strumento è ideale per l’imprenditore, perché per attivarlo al meglio occorre vengano fatte delle cose prima.

Ma è anche vero che, anche se poco, migliora l’efficacia fiscale dell’imprenditore.

9) Conosci il diritto d’autore e lo stai utilizzando correttamente?

Questa domanda serve per sapere indirettamente se l’imprenditore sta utilizzando il know how, ossia le royalties sul diritto d’autore che gli permettono di avere un ottimo taglio del carico fiscale.

10) Hai già dei finanziamenti soci nella società? (oppure prevedi di farli?)

Questa domanda è dovuta al fatto che ci possono essere imprenditori che hanno business che li portano a dover finanziare la propria S.r.l. per poter svolgere, almeno inizialmente, la propria attività.

Come, ad esempio, il settore immobiliare.

In questo settore non è raro il caso in cui l’imprenditore ha effettuato dei finanziamenti nei confronti della società.

Questo è importante perché, quando un socio fa dei finanziamenti nei confronti della società, può richiedere indietro degli interessi.

Cosa che di fatto migliora l’efficacia fiscale, perché puoi mettere in contabilità degli interessi passivi che diminuiscono il carico fiscale della S.r.l. .

11) A quanto ammonta l’utile e il fatturato?

Questo lo domando principalmente per capire il livello di utili che ha l’imprenditore, perché puoi avere problemi fiscali solo se hai utili, ancora meglio, più gli utili sono alti e più hai problemi fiscali.

In un certo senso, se hai una perdita non puoi avere problemi fiscali, quindi, non ti posso essere di aiuto.

Invece, più sono alti gli aiuti e più imposte e contributi devi pagare, quindi hai più problemi.

Questo dato serve anche per iniziare a capire quanto un imprenditore può tagliare con l’efficacia fiscale.

12) Hai dei dipendenti con busta paga? Fanno delle trasferte per la società

Questa informazione mi serve per capire se l’imprenditore può utilizzare i rimborsi spese per i dipendenti.

Non dico di simulare il compenso al dipendente come rimborsi spese ma, comunque, i rimborsi spese ai dipendenti sono un ottimo strumento per dare più soldi ai collaboratori, pagando meno imposte e contributi possibili.

 

….proseguiamo e completiamo l’analisi delle domande 

14) Utilizzi qualche forma di holding?

Le holding, sotto determinate condizioni, sono strumenti che di permettono di tagliare le imposte ed i contributi.

In alcuni casi, anche di eliminarli.

15) Se siete in più soci, hai messo delle clausole nell’Atto costitutivo per avere il controllo sulla società?

Questo per capire se l’imprenditore sta inserendo clausola dello Statuto particolari, per vedere, poi, se inserire nella consulenza anche la predisposizione dello Statuto della S.r.l. (argomento sul quale ho scritto il mio terzo libro).

 16) In quale attività svolgi il tuo business?

In base a questo, posso sapere se posso consigliare anche di ampliare l’oggetto sociale, giusto per incrementare il valore della consulenza.

17) Utilizzi il regime della trasparenza fiscale?

Questa domanda perché, se un imprenditore avesse una S.r.l. con il regime della trasparenza fiscale (oppure avesse una ditta individuale o una società di persone), allora risparmierebbe di sicuro utilizzando la S.r.l. (salvo casi in cui il reddito è veramente basso).

18) Hai bisogno di separare il rischio aziendale dalla protezione patrimoniale degli immobili?

Se un imprenditore si trova in questa situazione, allora gli conviene utilizzare una S.r.l. indipendentemente dal risparmio fiscale.

19) Hai bisogno di implementare nuove partnership con altri imprenditori?

La risposta a questa domanda mi permette di sapere se l’imprenditore ha ulteriore vantaggio dall’avere una holding.

Questo perché, se l’imprenditore sa già di dover costituire nuove società con altri imprenditori, gli potrebbe convenire avere una società holding.

20) Hai bisogno di acquistare e/o rivendere quote di altre società in cui partecipi?

Questo per capire se l’imprenditore può utilizzare il regime fiscale Pex, che gli permette di tagliare il carico fiscale, rispetto al caso in cui si intestino le quote come persona fisica.

21) Ci sono altri redditi che devi dichiarare nella dichiarazione dei redditi? Se sì, di quanto?

Questo punto mi serve per capire l’aliquota Irpef personale alla quale è assoggettato l’imprenditore per comprendere, con maggiore grado di precisione, il risparmio che può avere grazie alla consulenza di Efficacia Fiscale.

22) Hai la sede della società presso la tua abitazione? Se sì, stai pagando l’affitto o è un immobile di tua proprietà?

Anche questa domanda è fatta per comprendere se ci sono altri strumenti di efficacia fiscale che può avere l’imprenditore.

Nello specifico, se hai la sede presso l’abitazione, puoi scaricare determinati costi relativi alle utenze o all’affitto (sempre se lo stai pagando).

Ovviamente i costi devono seguire sempre un principio di inerenza, ma sapere queste informazioni mi permette di quantificare un ulteriore risparmio fiscale.

23) Ti trovi in difficoltà nel pagamento dell’Iva perché i clienti ti pagano in ritardo, oppure con una scadenza troppo lunga rispetto all’emissione della fattura?

Ho voluto inserire questa domanda non tanto per quantificare un risparmio fiscale, ma per valutare se fornire ulteriore consulenza.

In sostanza, se un imprenditore si trova nelle condizioni di concedere dilazionamenti dei pagamenti troppo lunghi, rischia di pagare l’Iva delle fatture emesse prima dell’incasso delle stesse.

In questo caso consiglierei di utilizzare l’Iva per cassa, che ti permetterebbe di pagare l’Iva solo nel momento in cui ricevi l’incasso da parte del cliente.

Conclusioni

Grazie a questo articolo ora hai ben chiare le 23 domande che devi porti per comprendere se puoi tagliare ulteriormente il carico fiscale e contributivo.

In tutti i casi in cui hai un’azienda sappi che, se tu vuoi veramente dormire sonni tranquilli, proteggere il tuo patrimonio personale, proteggere il tuo investimento imprenditoriale, tagliare le imposte ed i contributi, tutelare la tua famiglia e il tuo futuro, la soluzione migliore risiede nell’utilizzare una S.r.l. .

Ma non basta.

Devi, infatti, anche verificare di:

  1. produrre utili in abbondanza nella S.r.l.,
  2. avere sempre la liquidità necessaria per far funzionare la S.r.l. regolarmente e…
  3. utilizzare il più possibile strumenti di risparmio fiscale, riservati per legge alla S.r.l., nella tua società per ridurre le imposte e contributi dell’imprenditore.

Stai però attento, perché gestendo in modo inappropriato una S.r.l., rischi di pagare più del 70,72% di imposte e contributi (tanto quanto una ditta individuale).

Mentre, dal lato opposto, con una gestione fiscale efficace della S.r.l., le imposte possono essere ridotte fino al 28%.

Tra il 70,72% di carico tributario ed il 28%, ci sono vari strumenti di pianificazione fiscale che puoi utilizzare grazie alla tua S.r.l. per tagliare il più possibile le imposte ed i contributi Inps.

Più strumenti di risparmio fiscale specifici per la S.r.l. applichi e più riuscirai a ridurre le imposte ed i contributi avvicinandoti al 28%.

Strumenti di risparmio fiscale specifici per la S.r.l. che troverai scaricando il manuale che riceverai compilando il form qui in basso.

Tutte le volte che decidi di utilizzare una S.r.l. per la tua attività imprenditoriale, ricordati che puoi accedere al servizio della Contabilità Controllata.

Seguendo la procedura della Contabilità Controllata, puoi rendere la tua S.r.l. una macchina che ti genera costantemente, ogni anno, più soldi di quelli che spendi.

Ogni anno avrai una S.r.l. con più utili rispetto prima, con più soldi in banca rispetto a prima e la possibilità di tagliare il carico fiscale della società dal 70,72% al 28%.

Tutto questo grazie all’applicazione dei principi di Efficacia Fiscale e al controllo mensile dei numeri del bilancio della S.r.l. utilizzando la procedura della Contabilità Controllata.

In questo modo crei sempre più ricchezza per te e ottieni tutto il successo che ti meriti insieme alle persone a te care.

Se non puoi applicare la procedura della Contabilità Controllata sulla tua S.r.l. con il tuo commercialista, non preoccuparti.

In alternativa puoi inviare una e-mail direttamente a me all’indirizzo info@efficaciafiscale.com, con oggetto “Contabilità Controllata” e richiedere maggiori informazioni, specificando nella e-mail di quali informazioni hai bisogno, ma sapendo che non ti faremo mai dei “preventivi per la tenuta della contabilità”.

Perché se vuoi collaborare con me (portando la contabilità della tua S.r.l. da me o per aprire una nuova S.r.l.) dovrai prima acquistare la consulenza di Efficacia Fiscale – http://bit.ly/2NceH5z -.

Solo dopo aver fatto la consulenza con me riceverai il prezzo per il servizio della Contabilità Controllata se reputiamo – io e te – che collaborare insieme sia utile per entrambi.

Invece, per ottenere gratuitamente altri strumenti di Efficacia Fiscale che ti consentono di diminuire le imposte della tua S.r.l., è sufficiente che compili il form qui sotto, inserendo la tua migliore e-mail.

Riceverai gratuitamente un manuale che comprende una check list dettagliata dei principali strumenti per ridurre il carico fiscale dal 70,72% al 28% utilizzando la tua S.r.l. (sono più di 94).

Vuoi aprire una S.r.l. e vuoi maggiori informazioni?

Se vuoi informazioni fiscali gratuite ma “lente” puoi mettere un commento in fondo a questo articolo (rispondo a tutti i commenti del blog una volta ogni uno/due settimane).

Se, invece, hai fretta di ottenere migliori informazioni fiscali per la S.r.l. in minor tempo (risparmiando tempo e, quindi, denaro), allora segui in successione questi 3 passaggi che ti consentono di interagire ad un livello più alto con me:

1) Prima di tutto inserisci la tua migliore e-mail nel form qui sotto. Ciò ti permetterà di scaricare gratuitamente il manuale con oltre 94 strumenti di risparmio fiscale che puoi utilizzare con la tua S.r.l. .

Al termine della lettura del manuale che scaricherai, potrai richiedere una consulenza gratuita per comprendere se puoi accedere ad un mese di Contabilità Controllata in omaggio per la tua S.r.l. (o la futura S.r.l.).

2) Come seconda cosa puoi accedere a una consulenza di Efficacia Fiscale GRATUITA di 15 minuti insieme a me cliccando su questo link: https://bit.ly/3B9Kpao

Si tratta di una consulenza che dura massimo 15 minuti, in cui analizzeremo insieme la tua situazione e ti darò subito delle indicazioni pratiche su qual è la strada migliore per te e la tua attività, per tagliare il maggior numero di imposte e contributi grazie alla legge.

Sia chiaro, in 15 minuti non risolveremo tutte quante le questioni fiscali della tua S.r.l., ma sicuramente ne uscirai con le idee più chiare.

Voglio essere 100% trasparente.

Non ti nascondo che se vedrò che farà al caso tuo, ti proporrò anche delle offerte commerciali…ma lo farò solo se mi accorgerò che ne avrai bisogno e, poi, tu sarai liberissimo di scegliere.

In questo modo sarò certo che se tu dovessi pagare qualcosa a me (per una consulenza di Efficacia Fiscale o qualche infoprodotto), tu riceverai indietro più soldi in termini di risparmio fiscale rispetto a quelli che hai speso.

Così facendo, tu ci guadagni, sei felice e mi puoi fare una buona pubblicità.

3) Per terzo acquista il libro “Come ridurre le imposte della S.r.l.” che trovi cliccando su questo link http://bit.ly/2mpvMva.

Prendere il libro da questo link ti permetterà di acquistare una consulenza con me ad un prezzo bonus (invece che € 797 + Iva, pagherai € 397 + Iva. Questo corrisponde ad un risparmio del 50,18%).

Se non ti è chiaro qualcosa, ricorda che il team di Efficacia Fiscale è a tua disposizione!

Che cosa aspetti a contattarci?

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *