Ti do il benvenuto in questa nuova circolare del Blog di Efficacia Fiscale per affrontare un tema che dovrebbe essere in cima alla lista delle priorità nel momento in cui decidi di avviare un business: la scelta del commercialista giusto per te.

Appena avrai completato questa nuova circolare potrai comprendere se io, Simone Calisti, posso essere il commercialista giusto per te.

E lo faccio anche contro il mio interesse, infatti se fossi un commercialista che punta solo sul vendere a tutti i costi, probabilmente cercherei di essere buono per tutti, ma purtroppo non è così.

Sono giusto solo per una specifica categoria di imprenditori, cosa che puoi scoprire prima ancora di metterti in contatto con me leggendo questa circolare senza sprecare tempo e, quindi, denaro.

Capita spesso che imprenditori mi chiedano se posso occuparmi della contabilità della loro S.r.l. .

La mia risposta non è un “certamente!” ma un “certamente, se ci sono i presupposti per collaborare”.

Partiamo da un punto fermo: se stai seguendo questo blog e stai leggendo i miei articoli è perché sei, o vuoi diventare, un imprenditore consapevole del fatto che si possono tagliare le imposte ed i contributi per l’imprenditore grazie agli strumenti di risparmio fiscale riservati alla S.r.l. previsti dalla legge.

Oppure potresti essere un imprenditore che vede il commercialista come un alleato per controllare i numeri del bilancio della S.r.l., guidarla verso maggiori utili e un aumento della liquidità aziendale, e non come il parassita imposto dal Fisco, che si fa sentire solo quando c’è una scadenza fiscale da comunicare ad un cliente.

Secondo punto fermo: un commercialista non può essere adatto a tutte le tipologie di imprenditori che decidono di mettersi in proprio. Non è una questione di bravura o di esperienza. È una questione di specializzazione in un settore specifico e di modus operandi.

Per esempio, un abito bellissimo sulle pagine di Vogue indossato da un modello perfetto, non è detto che ti stia bene nel momento in cui lo indossi tu.

Il  che non significa che l’abito in realtà sia brutto e neppure che tu sia malfatto.

Semplicemente non è l’abito adatto a te (anche perché diciamoci la verità, gli abiti che utilizzano durante le sfilate di moda alta sono impossibili da portare durante il corso normale di una giornata lavorativa).

Lo stesso vale per il commercialista.

Se io fossi in te, mi verrebbe in mente il fatto che il commercialista sia scelto tra quelli che sono specializzati nella forma giuridica con cui vuoi operare,  il cui modus operandi sia conforme al tuo, la cui lista di priorità rispecchi la tua.

Premesso questo vado diretto al focus di questa circolare per rispondere a questa tipologia di domanda: Io, Simone, potrei essere il commercialista giusto per te?

Durante la lettura di questa circolare scoprirai quali sono gli strumenti di cui mi avvalgo, degli obiettivi che mi prefiggo di raggiungere insieme agli imprenditori e dei valori in cui credo sia giusto portare avanti nella vita per rendere questo posto un mondo migliore.

Proseguendo nella lettura avrai tutti gli elementi necessari per comprendere se faccio al caso tuo senza farti perdere ulteriore tempo per cercare di metterti in contatto con me, tempo che per noi imprenditori equivale al denaro.

Come forse sai già, sono un commercialista e ho deciso di specializzare il mio studio commerciale nelle S.r.l. dal 2017, data da cui scrivo, con cadenza settimanale, articoli fiscali specifici per questa tipologia di società nel blog di Efficacia Fiscale.

Blog che ti permette di rimanere costantemente informato, gratuitamente, su tutto ciò che l’immensa industria fiscale, previdenziale e  giurisprudenziale produce ogni giorno per questo genere di società: norme, circolari, interpelli, sentenze (dal Tribunale locale alla Cassazione), ecc., oltre che a mostrarti gli strumenti fiscali previsti dalla legge, che un imprenditore può utilizzare, per tagliare le imposte ed i contributi grazie alla propria S.r.l. .

Ho un piccolo ufficio fisico a Rimini, perché è un obbligo di legge, ma lavoro completamente online sia lato collaboratori sia lato clienti, che condividono con me la tipologia di vantaggi che questa modalità di lavoro offre.

Sono sincero, fa sempre piacere acquisire nuovi clienti sani, ma non ho l’ansia di acquisirli.

Ti dico questo perché sono già molto contento degli imprenditori con cui sto collaborando, ma ho il piacere di acquisire quei clienti con cui è chiaro, sin da subito, si potrà lavorare bene per uno scopo comune: far decollare la S.r.l. in modo che l’imprenditore abbia sempre più soldi, nel perfetto rispetto delle norme (anche perchè se la tua S.r.l. ti produce soldi puoi pagarmi il canone mensile senza problemi).

Sul mio blog potrai trovare tutte le informazioni che vuoi, gratuitamente, compreso il manuale contenente più di 94 strumenti di risparmio fiscale che puoi utilizzare grazie alla S.r.l. .

Ma subito dopo, il primo approccio diretto con me è tramite una consulenza che ha, oltre alla sua naturale funzione, l’aspetto positivo di far capire a te se sono il commercialista giusto per la tu a S.r.l. e, a me, di capire se sei il cliente giusto per il mio studio commerciale online.

Il mandato di incarico per la tenuta della contabilità non è un contratto di matrimonio, ok, ma concettualmente è una cosa che ci si avvicina. Se i valori, il modo di lavorare, gli obiettivi sono diversi è meglio “lasciarsi subito per lasciarsi bene”.

Perché il primo approccio con me è una consulenza?

Non amo solo snocciolare le norme gratuitamente nel blog di Efficacia Fiscale ma, è fondamentale, individuarle insieme all’imprenditore come adattare le norme fiscali al caso di specie in funzione degli obiettivi imprenditoriali e quelli della S.r.l. .

A quel punto, approfondire per implementarle all’interno del bilancio della sua società.

Questo implica consulenze che, come ben sai, per un professionista, sono lavoro e vanno pagate.

Una volta fatta la consulenza iniziale ed impostato, insieme a te, le strategie fiscali per la tua S.r.l., nuova o già esistente che sia, la mia procedura di lavoro si poggia su due pilastri:

1) il controllo dei numeri del bilancio mensile, il cui scopo è avere un bilancio perfettamente aderente alla realtà, che può (e deve) essere usato da te per sviluppare il tuo business con la tua S.r.l. e renderla una macchina per generare più soldi che spendi ogni mese;

2) l’Efficacia Fiscale ossia, una volta che il bilancio della S.r.l. è aggiornato, occorre individuare quali, tra i vari bonus che lo Stato mette a disposizione, fanno al caso tuo, quando attivarli e in che misura attivarli. In modo da aumentare i tuoi soldi sia incrementando del nuovo utile, sia risparmiando su imposte e contributi in modo perfettamente legale senza ricorrere “al nero”, a trucchi strani e manovre border line.

Una volta che tutti i bonus sono stati attivati nella giusta misura e nel momento opportuno, occorre determinare (o ipotizzare, in sede di bilancio previsionale, ad inizio anno, e infrannuale in corso d’anno) il carico di imposte in modo che tu, imprenditore, possa organizzarti con netto anticipo per i versamenti dei tributi.

E vengo ai miei obiettivi che voglio costruire insieme a te: rendere l’imprenditore ricco, soddisfatto, felice, che sarà contento del risultato ottenuto e di saldare i canoni mensili della Contabilità Controllata.

Con il mio protocollo di lavoro avrai tutti gli strumenti per trasformare la tua S.r.l. in una macchina che ti stampa banconote e, di conseguenza:

– avrai più soldi con cui pagare collaboratori, cosa che ti permette di delegare parte delle mansioni e più tempo per studiare strategie di marketing per migliorare il business e fare ancora più soldi;

– avrai più tempo te stesso e per i tuoi cari;

– avendo più tempo e più soldi, potrai fare regali anche prestigiosi alla tua compagna, ai tuoi figli, ai tuoi genitori, a chi ti vuole bene e godere insieme loro della soddisfazione nel riceverli, non sarai accusato di trascurare i tuoi affetti, rischiando di rimanere da solo, potrai seguire di più i tuoi figli e garantire loro il percorso di studi e cure mediche, potrai dedicare più tempo ai tuoi genitori;

– potrai dimostrare a te stesso e agli altri che sei un uomo di successo sia come uomo che come uomo di affari.

Ora che ti ho spiegato chi sono, come lavoro e dove voglio farti arrivare sei pronto ad approfondire l’argomento leggendo i 29 punti che devi conoscere per scoprire se sono il commercialista giusto per te, senza farti perdere tempo e denaro in incontri preventivi.

Allora bando alle ciance and let’s go…

 

Perché ho voluto creare questo articolo?

La risposta è semplicemente per farti risparmiare tempo e denaro per comprendere se io sono il commercialista giusto per te.

Ci sono tanti commercialisti e, spero, ognuno con una specializzazione.

Nello stesso modo ci sono varie tipologie di imprenditori e varie tipologie di S.r.l. .

Da questo reputo giusto che l’imprenditore debba lavorare con il commercialista che preferisce, sia come metodo di lavoro sia anche con tutti gli altri aspetti, come ad esempio i valori o la simpatia “a pelle”.

Ecco, per aiutarti in questa scelta, è bene che tu possa comprendere se io ho le caratteristiche che ti sono utili per te e per la tua S.r.l., sia per quanto riguarda l’Efficacia Fiscale, sia per quanto riguarda la Contabilità Controllata.

Siccome anche io ho determinate caratteristiche, un preciso focus con cui guido la mia attività da commercialista, allora io non sono il commercialista giusto per tutti gli imprenditori, ma solo per una categoria di imprenditori.

Così reputo corretto mostrarmi perché, così eviti di perdere tempo nel caso io non fossi la persona giusta per te.

Cosa che scoprirai con la lettura di questo articolo.

Come tu, imprenditore, vuoi lavorare con il commercialista giusto, nello stesso modo io voglio lavorare con gli imprenditori che per me sono giusti, che hanno utilità dalla mia attività e nei miei valori.

Inoltre un professionista non è mai completamente nero o completamente bianco, in genere ogni commercialista è una sfumatura di grigio, ci saranno cose che ami e cose che non ami.

Grazie a questa circolare tutti gli imprenditori possono sapere come comportarsi per lavorare al meglio con me come cliente e ti mostrerò sia quello che serve per lavorare con me, sia le condizioni che devi conoscere preventivamente per essere più sicuro di poter tagliare le imposte utilizzando i miei servizi.

 

Perché devi trovare il commercialista giusto per te?

Fare soldi significa avere un’azienda, possibilmente con te protetto da eventuali imprevisti aziendali, che fa utili alti ed abbia sempre liquidità per far fronte regolarmente ai propri pagamenti.

Poi dopo bisogna pensare a come tagliare il carico fiscale riducendo le imposte ed i contributi da pagare, utilizzando gli strumenti messi a disposizione dalla legge e specifici per le S.r.l. .

In questo processo è importante per un imprenditore avere un commercialista con cui condivide le proprie ideologie, i propri valori, il proprio pensiero. In fondo in fondo, se un imprenditore paga qualcuno, ha piacere che questo svolga bene il lavoro e possibilmente che condivida, almeno in gran parte, anche il proprio pensiero.

Non dico che il commercialista sia fondamentale per il successo di un imprenditore, ma ti comprendo sul fatto che, se devi pagare un professionista, è meglio scegliere quello che con te abbia maggiore affinità e che non sia il primo preso a caso su internet.

Anche perché poi, in corso di lavori, cambiare commercialista è sempre una cosa che ti assorbe tempo, di sicuro è anche una spesa emotiva, ed in qualche caso potrebbe anche farti pagare più soldi del previsto dovuti alla possibile duplicazione dei lavori.

Quindi, è importante selezionare il commercialista conoscendo in anticipo più elementi possibili su come esso lavora e sul dove ha deciso di focalizzare il suo studio commerciale.

Inoltre è anche utile al commercialista stesso perché, dentro alla parola commercialista, ci sono tante specializzazioni, tra cui la mia (specializzato sulle S.r.l.). Quindi, ci sono tanti commercialisti che hanno caratteristiche che si adattano a differenti imprenditori.

Per questo motivo ho preferito condividere con te questi punti perché ti fanno comprendere se, per te, sono il commercialista ideale, sia per l’ Efficacia Fiscale sia per la Contabilità Controllata.

In questo modo non ti faccio perdere tempo e puoi comprendere, gratuitamente, se per te sono il più adatto per il tuo specifico caso.

Siccome la mia azienda è formata, sostanzialmente da due pilastri, l’Efficacia Fiscale e la Contabilità Controllata, ti suddivido questa circolare in due parti in cui puoi trovare le indicazioni per l’uno sia per l’altro.

Ma, prima di conoscere questi 25 elementi, può succede che tu sia entrato in contatto con mio materiale o articolo del blog e, quindi, voglia entrare in contatto direttamente con me, dunque ti condivido in quali casi e modi puoi interagire con me a vari livelli.

 

Come si può interagire direttamente con me?

Per facilitare l’interazione con me, ho pensato ti fosse utile individuare vari livelli per entrare in contatto con me, con il mio blog e con le soluzioni di cui tu puoi  aver bisogno.

Ovviamente, ad un livello di interazione con me alto, non puoi aspettarti che questo sia gratis, ma credo che sia giusto lasciare anche dei piccoli spiragli di interazione completamente gratuiti.

Questi sono i vari livelli di interazione che puoi avere con me, da quelli completamente gratuiti a quelli più costosi:

a) se non vuoi pagare soldi, allora puoi leggere gratuitamente i miei articoli del blog;

b) se vuoi fare domande brevi e ricevere una risposta gratuita, allora puoi lasciare un commendo in fondo alla circolare a cui sei interessato. Ti rispondo il prima possibile, male che vada ogni settimana chiudo tutti i messaggi del blog rimasti aperti;

c) Se vuoi aumentare la comprensione degli strumenti di taglio delle imposte riservate dalla legge per le S.r.l., allora puoi acquistare il libro Come ridurre le imposte della S.r.l. per euro 28;

d) se vuoi aumentare l’interazione con me ulteriormente ed avere un piano fiscale su misura specifico per la tua S.r.l., allora puoi acquistare la consulenza di Efficacia Fiscale per euro 197 + iva (tra poco aumenta), se hai acquistato il libro,

e) oppure euro 497 + iva (tra poco aumenta) se non hai acquistato il libro oppure se hai bisogno di costituire una nuova S.r.l.;

f) se poi vuoi accedere al servizio della Contabilità Controllata, prima di tutto devi passare per la consulenza di Efficacia Fiscale, e se firmi il mandato della Contabilità Controllata allora ti restituisco i soldi che hai speso nella consulenza.

Ora entriamo nel dettagli degli elementi che ti consentono di capire se sono il commercialista giusto per te senza farti perdere tempo e denaro.

 

Quello che devi sapere prima di acquistare la consulenza di Efficacia Fiscale

1) Il risparmio fiscale sono quegli strumenti previsti dalla legge: Non puoi pensare di tagliare le imposte con strumenti illeciti, trucchi o gabole strane illegali. L’unico vero modo sano per tagliare le imposte ed i contributi è quello di utilizzare gli strumenti previsti dalla legge.

2) Questi strumenti li devi applicare nel rispetto della legge, ma gli strumenti di risparmio fiscale hanno diversi gradi di protezione in caso di controllo degli Enti: Il risparmio fiscale vero lo si ottiene utilizzando le indicazioni previste dalla legge. Ma è anche vero che alcuni strumenti fiscali sono più difendibili, mentre altri sono meno difendibili in caso di controllo, sapendo che è compito dell’imprenditore accettare il giusto grado di sicurezza dello strumento fiscale utilizzato.

3) L’imprenditore non deve fare del nero tanto quanto gli Enti non devono chiedere di più di quello che è previsto dalla legge. In caso contrario devi sempre chiedere la regolarizzazione di un tributo presso l’Ente combattendo con tutte le forze la pretesa errata ed essere pronto di andare presso il tribunale in caso di errore dell’Ente: non puoi pensare di approcciarti al come tagliare le imposte della S.r.l. omettendo di dichiarare i ricavi.

Quello è tutto un altro sport che ha regole completamente diverse, tra cui il rischiare sanzioni, anche penali, in caso di controlli.

4) Avere efficacia fiscale, significa utilizzare gli strumenti fiscali previsti dalla legge per tagliare imposte e contributi, e pretendere che gli Enti non ti chiedano di più di quello che è previsto dalla legge: La legge deve essere rispettata da entrambi le parti, sia da parte degli imprenditori sia da parte degli Enti impositori.

Evadere le imposte è sbagliato tanto quanto è sbagliato per un Ente impositivo chiede più soldi del dovuto.

Ricordati che può succedere e, a quel punto, dovrai comprendere se ti conviene o meno far rivalere la tua pretesa in tribunale, in quanto questo richiederà inizialmente un esborso di denaro e del tempo perso.

Quindi, probabilmente, sarai indirizzato verso due diverse situazioni. Se l’importo contestato ingiustamente fosse basso, allora potrebbe non convenire andare in tribunale e perdere tempo e denaro.

Se, invece, l’importo contestato si alzasse considerevolmente, allora avresti maggiore vantaggio nel rivolgerti in tribunale.

5) Puoi saltare il pagamento di tutte le imposte e contributi che vuoi: Ma a patto di avere un piano reale per rientrare successivamente, ossia di consumare meno, successivamente, per avere risorse liquide per pagare il debito pregresso.

Questo vale per tutte le tipologie di debito arretrato lasciato in sospeso. Puoi anche pagare successivamente, ma a condizione di essere in grado, in futuro, di generare utili e diminuire le spese della S.r.l. per consentire il regolare pagamento delle rate del debito scaduto.

6) Puoi pensare ad applicare gli strumenti per tagliare le imposte ed i contributi solo se prima hai utili alti e liquidità disponibile nel conto corrente, solo dopo pensi al fisco: Se hai utili bassi, hai imposte basse, e non puoi credere di poter raddrizzare la tua S.r.l. esclusivamente tagliando le imposte, perché hai problemi più importanti, fare maggiori utili.

Solo nel momento in cui hai utili alti, ed hai la liquidità per far fronte regolarmente ai pagamenti della S.r.l., hai imposte alte da pagare, quindi, hai più vantaggio nel tagliare le imposte in quanto hai tanto da risparmiare ma, soprattutto, hai alla base una S.r.l. sana che ti produce utili.

7) Ci sono strumenti di risparmio fiscale più adatti nella fase di costituzione della S.r.l., quelli da applicare entro un anno, e quelli da applicare dopo 2 anni (e comunque gli strumenti fiscali per tagliare le imposte cambiano all’aumentare del fatturato e dell’utile): Durante la fase di sviluppo della tua S.r.l. ci sono determinati strumenti che possono essere applicati, alcuni li puoi applicare solo prima di costituire la S.r.l., alcuni nelle prime fasi di creazione del fatturato, altri invece solo dopo che la S.r.l. si sta affermando nel proprio settore, cosa che potrebbe essere in una situazione finale in cui hai un fatturato e utili alti.

8) Devi controllare la contabilità ogni mese se vuoi risparmiare le imposte: Il risparmio fiscale non lo si fa solo utilizzando gli strumenti concessi dalla legge alla S.r.l., ma poi questi devono essere adattati al tuo caso specifico, in base all’utile e alla liquidità mensile disponibile dalla società.

Se hai un utile maggiore avrai possibilità di utilizzare un maggior numero di strumenti di risparmio fiscale.

Se non hai liquidità nel conto corrente della S.r.l. difficilmente potrai tagliare le imposte, in quando non puoi dare soldi ai soci, quindi risulta maggiormente difficile utilizzare gli strumenti di risparmio fiscale.

L’esatto numero di strumenti di risparmio fiscale da applicare nella tua società, e quanto di ciascuno applicare, lo puoi fare solo in funzione dell’utile e della liquidità che generi in un mese. Per questo motivo, solo se controlli il bilancio ogni mese, puoi veramente tagliare le imposte.

Se vuoi tagliare le imposte hai bisogno di controllare la contabilità ogni mese anche perché determinati strumenti fiscali sono “fissi”, basta applicarli una volta e poi non devi più inserirli in bilancio. Mentre altri strumenti di risparmio fiscale li devi inserire ogni mese.

Alcuni strumenti di risparmio fiscali li puoi applicare una volta e rimangono così per sempre o, comunque, rimangono fermi, come ad esempio il trattamento di fine mandato e le royalties per il know how.

Li puoi modificare con difficoltà, ma questi possono cambiare nel corso del tempo, e devono essere adattati ai tuoi utili e alla tua liquidità.

Mentre altri strumenti devono essere applicati ogni mese, per esempio i rimborsi chilometrici, analitici e forfettari. Cosa che devi applicare in funzione dell’utile e della liquidità.

Cosa che puoi applicare nella giusta maniera grazie al controllo mensile dei numeri del bilancio della S.r.l. .

9) Non puoi pensare di tagliare le imposte per risanare la tua S.r.l. . Non è che tagliando le imposte ed i contributi incrementi le vendite della S.r.l. oppure acquisisci più clienti, quello è responsabilità dell’imprenditore: Non puoi pensare di concentrarti sul ridurre le imposte se prima devi pensare a vendere in modo massiccio il tuo prodotto/servizio per fare fatturato.

Puoi avere di certo bisogno di un commercialista per conoscere al meglio i meccanismi di come si calcolano le imposte e di quali cazzate evitare.

Ma non puoi pensare di fare una consulenza fiscale per poi risanare la S.r.l. solo con questo aspetto.

10) Nella maggior parte dei casi, il risparmio fiscale non lo si fa con un unico strumento, ma applicando un maggior numero di strumenti di risparmio fiscale insieme: Dalla mia esperienza personale ti posso assicurare che la maggior parte degli imprenditori che tagliano bene le imposte, tendono ad utilizzare più strumenti di risparmio fiscale insieme, invece che piuttosto uno unico.

11) Devi adattare gli strumenti di risparmio fiscale ai tuoi obiettivi personali dell’imprenditore. Ad esempio in funzione dei soldi che vuoi accantonare nella S.r.l. o vuoi prelevare per le tue spese personali: Il vero taglio delle imposte non lo si ottiene solo utilizzando il maggior numero di strumenti di risparmio fiscale previsti dalla legge per le S.r.l., ma lo ottieni anche in funzione dei tuoi obiettivi imprenditoriali.

Per esempio:

Se gli utili che generi nella S.r.l. li vuoi utilizzare per fare nuovi investimenti aziendali, oppure investimenti patrimoniali, per esempio per acquistare delle proprietà immobiliari, allora potrebbe essere conveniente conservare gli utili nella S.r.l. senza distribuirli ai soci.

Già questo consente di tagliare le imposte al meglio, rispetto che a distribuire i soldi ai soci in qualche modo utilizzando gli strumenti di risparmio fiscale a disposizione della legge.

Se, invece, gli utili della S.r.l. li vuoi utilizzare per delle tue spese personali, allora dovrai utilizzare una serie di strumenti di risparmio fiscale da applicare al meglio in funzione della parte di utili che vuoi prelevare e che ti servono per poterti permettere le tue spese personali.

Nella realtà è spesso una via di mezzo. Una parte di utili li vuoi accantonare per il futuro e lo sviluppo della tua S.r.l., mentre un’altra parte li vuoi utilizzare per le tue spese personali.

12) Devi adattare gli strumenti di risparmio fiscale alle condizioni della tua S.r.l. – determinati strumenti di risparmio fiscale possono essere utilizzati in funzione della tipologia di attività economica: Non è detto che le S.r.l. possano utilizzare gli strumenti di risparmio fiscale allo stesso modo. In generale determinati strumenti di risparmio fiscale sono in funzione dell’attività svolta.

Per esempio, se un imprenditore svolge il lavoro praticamente sempre da casa, non può avere dipendenti a cui delegare la parte operativa, oppure ha la sede della S.r.l. in una città grande, avrà a disposizione determinati strumenti di risparmio fiscale.

Se, invece, l’imprenditore svolge un’attività economica dove è sempre in movimento, riesce a delegare la parte operativa della S.r.l., ha la sede in una piccola città, allora avrà altri strumenti per tagliare le imposte.

In funzione di come è svolta l’attività della S.r.l. potrai utilizzare più o meno strumenti di risparmio fiscale.

13) Puoi risparmiare le imposte solo utilizzando una S.r.l., con le altre forme giuridiche praticamente hai pochi strumenti per tagliare le imposte ed i contributi: Non dico che la S.r.l. sia l’unica forma giuridica che ti possa far tagliare le imposte e contributi.

Per esempio se hai un fatturato basso potrebbe convenire utilizzare il regime del forfettario riservato per chi ha una ditta individuale.

Ma è anche vero che la S.r.l. ha la maggior parte degli strumenti previsti dalla legge per tagliare le imposte, cosa che non hanno le società di persone come, ad esempio, la S.n.c. o la S.a.s., e la ditta individuale.

Oltre alla consulenza per le S.r.l., tengo anche la contabilità alle S.r.l. dei miei clienti, cosa che faccio utilizzando il meccanismo della Contabilità Controllata.

Cosa sul quale puoi avere maggiori informazioni proseguendo con la lettura qui di seguito.

 

Quello che devi conoscere prima di accedere al servizio della Contabilità Controllata

14) Guadagnare soldi è un processo ripetuto nel tempo, difficilmente è un singolo evento occasionale. La ricchezza di una persona o di una S.r.l. difficilmente è un evento improvviso, ma è dato dal risparmiare, anche piccole quantità di denaro, giorno dopo giorno: Tagliare le imposte ti fa avere di conseguenza più soldi, ma non è questo il modo per poter fare soldi in modo solido con la società, perché alla base ci sono essere una S.r.l. che ti produce utili in abbondanza e che questi siano liquidi.

Guadagnare soldi non è un evento, ma è un processo con un risultato che ottieni risparmiando un po’ di soldi ogni mese.

15) Non posso adattare il mio servizio alla tua azienda. I clienti che si trovano bene con me sono quelli che inizialmente hanno un “problema” fiscale e che hanno già in testa domande da farmi per risolvere dei loro dubbi fiscali: Nel corso di questi anni ho compreso che i clienti migliori, che poi si trovano bene con me, e che trovano una utilità duratura e appagante per loro con la mia azienda, sono quelli che vengono direttamente da me perché hanno già in mente dei problemi fiscali con delle domande specifiche che devono risolvere.

Se vieni da me e cerchi di adattare troppo il mio servizio alla tua azienda, allora ho notato che è maggiormente difficile creare sinergie ed essere felici entrambi.

Dalla mia esperienza, i clienti che hanno il maggior vantaggio nel collaborare con me sono quelli che hanno un problema fiscale, si segnano le domande, le vogliono risolvere insieme a me.

Poi dopo l’incontro con me devono applicare degli strumenti di risparmio fiscale che non riescono ad applicare con il proprio consulente e quindi mi chiedono come poter proseguire ulteriormente insieme con la contabilità della loro S.r.l. .

16) Non puoi avere utilità con me, se sei uno di quei imprenditori che se ne fottono completamente di pagare le imposte e contributi in modo indiscriminato, che vivono facendo del nero al punto da dissanguare la S.r.l., oppure che accumulano debiti fiscali senza volerli pagare.

Se sei un imprenditore abituato a vivere solo facendo del nero in modo indiscriminato, e non essere intenzionato a pagare le imposte per poi accumulare debiti fiscali, allora non avrai nessun vantaggio a collaborare con me, perchè non ti serve a niente tenere una contabilità della S.r.l. aggiornata e controllata.

17) Se vuoi portare la contabilità della S.r.l. da me, prima acquisti il libro, te lo leggi, poi facciamo una consulenza per risolvere le tue problematiche fiscali e poi valutiamo insieme se puoi accedere al servizio della Contabilità Controllata.

18) Se volessi aprire una nuova S.r.l. con me, prima paghi la consulenza specifica per la costituzione della S.r.l., poi se porti da me la contabilità, ti restituisco i soldi che hai pagato durante la consulenza: Anche se più passa il tempo e più aumenterà il prezzo delle consulenze, non ho interesse a vivere facendo solo le consulenze.

Quello che voglio fare è di creare ricchezza per l’imprenditore in modo che questo possa vivere sereno e realizzare di suoi sogni imprenditoriali e personali.

Cosa che ottengo grazie alla collaborazione con gli imprenditori che hanno una S.r.l. utilizzando la procedura della Contabilità Controllata.

Detto in modo semplice, non mi interessa avere un margine di guadagno sulle consulenze, ma preferisco avere come cliente un imprenditore che è in grado di fatturare bene e che ha bisogno di un commercialista che gli controlli i numeri del bilancio per essere certo che la S.r.l. sia una macchina che gli genera ogni anno sempre più soldi.

19) NON ci sono formule magiche per migliorare l’utile della propria azienda. Ci vuole tempo per raddrizzare la propria azienda: È sbagliato pensare di ottenere risultati significativi dopo un mese, poche settimane o giorni. Migliorare la tua S.r.l., alcune volte, potrebbero volerci anche 10-12 mesi, dipende da quanto è da migliorare.

Certo è che, se la tua S.r.l. sta già avendo un fatturato o utile alto, allora controllando la contabilità per un mese hai maggiore possibilità di ottenere subito degli ottimi risultati.

20) NON faccio preventivi per i prezzi di contabilità, prima di aver fatto almeno una consulenza con te: Non faccio preventivi, prima di poter accedere al servizio della Contabilità Controllata devi per forza passare da una consulenza di Efficacia Fiscale, poi dopo la firma del mandato ti restituisco il tutto.

Questo perché prima voglio comprendere se sei un imprenditore che ha possibilità di fare fatturato e utili (altrimenti non avresti problemi fiscali e puoi rivolgerti ad un commercialista che punta solo sul prezzo basso per acquisire clienti).

21) Non aspettarti luoghi fisici dove incontrarci, perché lavoriamo solo online. Piuttosto preferiamo lavorare, in caso di bisogno, online anche il sabato o domenica se c’è l’accordo con il mio collaboratore: Questo è il vantaggio di lavorare online.

Dunque non facciamo incontri fisici in ufficio sia nel caso di consulenze di Efficacia Fiscale, sia per controllare i numeri del bilancio della S.r.l. durante per la Contabilità Controllata.

Lavorare online può avere svantaggi ma anche vantaggi, per esempio può capitare che devi fare qualche operazione con un mio collaboratore il sabato, domenica sera (se è concordato con lui) e, quindi, poter avere tranquillamente il lunedì mattina libero per svolgere delle tue commissioni.

Durante il giorno, o anche di notte, puoi tranquillamente scrivere a me, oppure ai miei collaboratori (esempio utilizzando Whatsapp), perché entro 24 ore nella maggior parte dei casi abbiamo preso in carico la tua richiesta oppure risposto alla tua domanda.

22) Ti faccio controllare il bilancio della S.r.l. ogni mese con un mio consulente, così io sono certo che stai facendo i soldi e mi puoi pagare. Mentre con me puoi fare gli incontri fiscali strategici: Noi controlliamo insieme a te i numeri di bilancio della tua S.r.l. ogni mese, perché in questo modo siamo sicuri che tu stia guadagnano soldi, e quindi poi sei in grado di pagarci regolarmente.

Gli incontri mensili per controllare il bilancio della S.r.l. li farai direttamente con i miei collaboratori da me personalmente preparati.

Mentre con me potrai sempre fare gli incontri di cui necessiti di maggior contenuto strategico a livello fiscale (devo pur sempre mantenere costante la produzione di articoli settimanali e libri, oltre che alle varia newsletter).

23) Noi lavoriamo solo con le S.r.l. . Dunque non aspettarti di venire da me per aprire Snc, Sas, ditte individuali o forfettario: Noi lavoriamo solo con le S.r.l., quindi non aspettarti di venire da me per costituire una S.n.c. oppure una semplice partita Iva come forfettario.

Io ed i miei collaboratori lavoriamo costantemente ogni giorno con i problemi e le soluzioni degli imprenditori che hanno una S.r.l., quindi facciamo solo quello e siamo specializzati in quello.

24) Sappi che il canone della Contabilità Controllata è mensile con addebito anticipato nella carta di credito: Se vuoi lavorare con noi, tutta la consulenza fiscale è tranquillamente compresa nel prezzo, ma il canone si paga ogni mese anticipato con addebito della carta di credito.

Questo ci permette di erogarti il servizio regolarmente ogni mese potendo muove una squadra di collaboratori al tuo servizio.

25) Facciamo incontri online, perché non abbiamo nulla di illegale su cui parlare o costruire. Al più parliamo di comportamenti illegali per evitare che tu incorra in comportamenti errati: Questo punto è per ribadire che non dobbiamo fare incontro di persona perché noi lavoriamo e controlliamo i bilanci completamente online. Piuttosto lavoriamo all’occorrenza, o ti rispondiamo ai messaggi, anche il sabato e/o domenica in caso di accordo.

Non dobbiamo incontrarci di persona perché tanto non dobbiamo dirci nulla di illegale o strano, possiamo benissimo parlare alla luce del sole, anche perché se si parla di comportamenti illeciti è per mostrarti le cose che NON devi fare in quanto non volute dal fisco.

26) Aumentare le vendite è compito dell’imprenditore, tagliare le imposte è compito del commercialista. Collaboriamo con imprenditori che sanno vendere i loro prodotti/servizi, hanno fatturato e utili in crescendo, e vogliono conoscere come ottimizzare il carico fiscale per evitare di perdere l’opportunità di ridurre i tributi: Hai problemi fiscali solo se prima fai utili alti ed hai liquidità abbondante per pagare regolarmente i tuoi fornitori.

Solo dopo puoi avere problemi fiscali e ti servo io.

Poi, dopo che hai utili alti, liquidità abbondante e tagliato al massimo imposte e contributi, allora hai bisogno di controllare mensilmente i numeri del bilancio della tua S.r.l. per essere sicuro che la tua società rimanga una macchina che ti genera sempre più soldi rispetto a quelli che spende.

Per aumentare gli utili è indubbio il fatto che bisogna vendere di più (con margine elevato, ovviamente).

La vendita è una cosa che può gestire solo l’imprenditore.

Dopo aver fatto varie vendite, allora puoi avere utili alti.

La vendita e l’acquisizione dei clienti è di responsabilità dell’imprenditore. Non puoi pensare di incrementare le vendite attraverso il taglio delle imposte.

Mentre il taglio delle imposte è compito del commercialista.

Invece, controllare i numeri del bilancio della S.r.l. per essere certi che la S.r.l. sia una macchina che genera sempre più soldi rispetto a quelli che spende, è una responsabilità congiunta dell’imprenditore insieme al commercialista.

27) Utilizzo la procedura della Contabilità Controllata per gestire la contabilità dei miei clienti che hanno una S.r.l. . Se vuoi conoscere gli strumenti puoi che utilizzo nella procedura della Contabilità Controllata, allora puoi acquistare il mio secondo libro di prossima uscita in cui descrivo nei dettagli gli strumenti che noi utilizziamo sui nostri clienti per rendere le loro S.r.l. una macchina per generare ogni anno sempre più soldi: Nel redigere la contabilità ai nostri clienti noi utilizziamo la procedura della Contabilità Controllata, ossia:

– ci rivolgiamo solo alle S.r.l.;

– aggiorniamo la contabilità ogni mese, sia conto economico, sia lo stato patrimoniale (ossia registriamo anche l’estratto conto bancario oltre che tutte le fatture di acquisto e di vendita);

– controlliamo i numeri del bilancio insieme a te ogni mese;

– lavoriamo completamente online, utilizzando le email, comunicazioni su WhatsApp, telefono, Skype.

Gli strumenti specifici che utilizziamo nella procedura della Contabilità Controllata per essere certi che la tua S.r.l. sia una macchina che genera costantemente più soldi rispetto a quelli che spendi, li ho raggruppate nel mio secondo libro di prossima.

28) Per interagire direttamente con me devi seguire la procedura prevista in fondo agli articoli del blog, ossia di scaricare il manuale gratuito, acquistare il libro e la consulenza. In alternativa puoi richiedere un incontro gratuito con un mio consulente per capire se possiamo proseguire insieme con la Contabilità Controllata: Se vuoi parlare insieme a me ad un livello successivo, basta che scarichi il manuale gratuito presente nel blog www.efficaciafiscale.com, e poi seguire le indicazioni che trovi verso la fine.

29) Non dobbiamo fare incontri preventivi per comprendere come lavoriamo, ho messo a disposizione una pagina del blog per comprendere come lavoreremo insieme con la Contabilità Controllata: Per quanto riguarda la consulenza di Efficacia fiscale, basta leggere il contenuto degli articoli per avere le informazioni gratuite.

Mentre, per quanto riguarda la procedura della Contabilità Controllata, ho messo a disposizione una specifica pagina del blog che ti permette di comprendere al meglio come lavoreremo insieme.

In genere la titubanza del cliente che è ancora indeciso se acquistare il servizio della Contabilità Controllata è dovuta al fatto che non ha un vero problema fiscale, quindi, credo che sia giusto che aspetti il momento in cui ha fatto chiarezza sui dubbi fiscali. Cosa che può risolvere con la consulenza di Efficacia Fiscale.

 

Se hai altre domande da farmi sulla consulenza di Efficacia Fiscale e sulla procedura della Contabilità Controllata, puoi scrivermi qui sotto lasciando un commento.

Sarò contento di rispondere alla tua specifica domanda.

Conclusione

Grazie a questa circolare puoi avere informazioni sulla consulenza di Efficacia Fiscale e sulla procedura della Contabilità Controllata.

Queste informazioni ti permetteranno di comprendere se io sono il commercialista giusto per te, senza bisogno di farti perdere ulteriore tempo prezioso, cosa che, per te, significa non perdere soldi.

In tutti i casi in cui hai un’azienda sappi che, se tu vuoi veramente dormire sonni tranquilli, proteggere il tuo patrimonio personale, proteggere il tuo investimento aziendale, tagliare le imposte ed i contributi, tutelare la tua famiglia e il tuo futuro, la soluzione migliore risiede nell’utilizzare una S.r.l. .

Ma non basta.

Devi infatti anche verificare di: produrre utili in abbondanza, avere sempre la liquidità necessaria per far funzionare la S.r.l. regolarmente e utilizzare il più possibile strumenti di pianificazione fiscale nella tua società per ridurre le imposte dell’imprenditore.

Stai però attento, perché gestendo in modo inappropriato una S.r.l., rischi di pagare più del 70% di imposte e contributi (tanto quanto una ditta individuale).

Mentre, dal lato opposto, con una gestione fiscale efficace della S.r.l., le imposte possono essere ridotte fino al 28%.

Tra il 70% di carico tributario ed il 28%, ci sono vari strumenti di pianificazione fiscale che puoi utilizzare nella tua S.r.l. per tagliare il più possibile le imposte ed i contributi.

Più strumenti di risparmio fiscale specifici per la S.r.l. applichi e più riuscirai a ridurre le imposte ed i contributi avvicinandoti al 28%.

Strumenti di risparmio fiscale specifici per la S.r.l. che troverai scaricando il manuale che riceverai compilando il form qui in basso.

Tutte le volte che decidi di utilizzare una S.r.l. per la tua attività imprenditoriale, ricordati che puoi accedere al servizio della Contabilità Controllata.

Seguendo la procedura della Contabilità Controllata, puoi rendere la tua S.r.l. una macchina che ti genera costantemente, ogni anno, più soldi di quelli che spendi.

Ogni 12 mesi avrai una S.r.l. con più utili rispetto a prima, con più soldi in banca rispetto a prima e la possibilità di tagliare il carico fiscale della società dal 70% al 28%.

Tutto questo grazie all’applicazione dei principi di Efficacia Fiscale e al controllo mensile dei numeri del bilancio della S.r.l. utilizzando la procedura della Contabilità Controllata.

In questo modo crei sempre più ricchezza per te e ottieni tutto il successo che ti meriti insieme alle persone a te care.

Se non puoi applicare la procedura della Contabilità Controllata sulla tua S.r.l. con il tuo commercialista, non preoccuparti.

In alternativa puoi inviare una e-mail direttamente a me all’indirizzo info@efficaciafiscale.com, con oggetto “Contabilità Controllata” e richiedere maggiori informazioni.

Invece, per ottenere gratuitamente altri strumenti di Efficacia Fiscale che ti consentono di diminuire le imposte della tua S.r.l., è sufficiente che compili il form qui sotto, inserendo la tua migliore email.

Riceverai gratuitamente un manuale che comprende una check list dettagliata dei principali strumenti per ridurre il carico fiscale dal 70% al 28% utilizzando la tua S.r.l. .

Vuoi aprire una S.r.l. e vuoi maggiori informazioni?

Puoi scegliere uno dei 2 canali disponibili per interagire ad un livello successivo con me:

1) inserire la tua migliore email nel form qui sotto. Ciò ti permetterà di ricevere una email con un link che ti consentirà di scaricare il manuale gratuito con almeno 94 strumenti di risparmio fiscale che puoi utilizzare con la tua S.r.l. .

Al termine della lettura del manuale che scaricherai, potrai richiedere gratuitamente una consulenza per comprendere se puoi accedere ad un mese di Contabilità Controllata in omaggio per la tua S.r.l. (o la futura S.r.l.).

2) oppure puoi comprare il libro “Come ridurre le imposte della S.r.l.” che trovi cliccando su questo link http://bit.ly/2mpvMva. Prendere il libro da questo link ti permetterà di acquistare una consulenza con me ad un prezzo scontato (euro 197 + Iva, invece che euro 497 + Iva).

Oltretutto, acquistando il libro da questo mio link, riceverai gratuitamente a casa tua (o presso il tuo ufficio) anche la mia personale newsletter trimestrale cartacea, per sempre.

Se non ti è chiaro qualcosa, ricorda che il team di Efficacia Fiscale è a tua disposizione!

Che cosa aspetti a contattarci?

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *