Hai dei debiti con il fisco ed ogni mese ti accorgi che non riesci ad accumulare soldi?

Niente paura! Ci pensa la tua azienda adottando questa strategia in 3 step!

Come uscire dal morso del fisco attraverso la tua contabilità.

Se hai vissuto una crisi (anche temporanea) con la tua attività e hai accumulato dei debiti con diversi Enti, non demordere, non devi per forza di cose chiudere bottega, puoi ancora risollevarti.

Ricorrere a finanziamenti e prestiti, non è sempre la soluzione giusta! Evita di giocare con i castelletti e le banche, le risorse devono arrivare da te, ma come?

Se hai accumulato dei debiti o hai imposte arretrate e non trovi la liquidità necessaria per far fronte a tutto, non demoralizzarti, ho la soluzione.

Voglio condividere con te questo importante strumento, che io stesso, ho più volte utilizzato e che mi ha permesso di risollevarmi dal debito fiscale senza mettere a rischio i miei beni personali.

 

La strategia in 3 step per uscire dal debito fiscale

Questa è la soluzione più ovvia, ma allo stesso tempo, è la più difficile da mettere in pratica.

Segui questi tre passaggi e tutto sarà più semplice.

Basta che segui la seguente procedura:

1. Mantieni il focus sulle entrate. Per prima cosa è necessario che mantieni alta l’attenzione sui ricavi che stai producendo, è solo grazie a questi che potrai uscire dalla situazione attuale.

Indipendentemente da quello che ti succede EVITA di focalizzarti solo sulle spese e PENSA a mantenere costante il flusso di entrate.

Questa sarà l’unica vera cosa importante che ti consentirà di pagare i debiti fiscali e salvare i tuoi beni personali.

2. Rateizza il più possibile. Presso qualsiasi Ente tu abbia debiti non dimenticare, che è possibile accedere alla rateazione.

In questo modo non verrai bollato come cattivo pagatore e potrai continuare a lavorare producendo altri ricavi e mettendo in moto il meccanismo sanatorio.

3. Individua l’importo massimo che puoi spendere ogni mese al netto della rata fiscale del debito pregresso. Ora che hai chiaro l’importo della rata dei tuoi debiti fiscali pregressi, e hai pianificato le entrate future, non ti resta che applicare una semplice formula:

ENTRATE MENSILI – RATA DEBITO MENSULE = Il Risultato corrisponde alla cifra che puoi utilizzare per la tua persona fisica e/o per la gestione della tua azienda ogni mese.

 

Perché è così semplice ma efficace?

Ti sembra banale? Forse, ma non lo è.

Infatti utilizzando questa formula trovi un valore ben preciso che identifica le risorse che tu puoi spendere mantenendo costante il pagamento con il fisco.

In questo modo tu puoi continuare a pagare le tue spese con la consapevolezza di liberarti (con il tempo) di tutti i debiti fiscali.

Trovare questo valore è molto importante perché ti dona la capacità di spostare il tuo focus sull’importo massimo che puoi spendere in un mese, avendo allo stesso tempo, la sicurezza di diminuire i debiti fiscali così da liberartene una volta per tutte.

N.b. anche se nei primi mesi non riuscirai a rientrare nel parametro di spesa massimo che hai individuato, hai comunque permesso al tuo cervello di focalizzarsi sulle soluzioni da intraprendere per rimanere entro i parametri massimi di spesa.

Quindi già dal mese successivo riuscirai, con maggiore probabilità, a rispettare i parametri di spesa massima che ti consentono di ridurre ogni mese il tuo debito fiscale pregresso.

Cosa che puoi fare solo se hai calcolato un numero di spesa precisa.

 

Perché è importante definire un importo massimo di spesa preciso e specifico?

Identificare un importo preciso di spesa massima che puoi effettivamente sostenere, per garantirti il pagamento di una rata fiscale, è fondamentale in quanto ti da la certezza di capire se in quel mese hai raggiunto il tuo obiettivo finanziario.

Se hai qualche forma di depressione e non te ne frega niente di accumulare debiti puoi anche evitare di fare tutto questo e di trovarti un futuro pieno di cartelle di equitalia senza possibilità di intestarti case e auto.

Ma se vuoi continuare ad avere beni a te intestati, non creare problemi alla tua famiglia, è fondamentale eliminare o programmare di eliminare i debiti presso l’agenzia per la riscossione (ex equitalia).

Se non hai un numero preciso di quanto puoi spendere ogni mese non sai quanto puoi permetterti di spendere al massimo ogni mese, senza dover peggiorare la tua situazione futura richiedendo a qualcuno o a qualche banca un finanziamento.

Solo se hai in testa un numero preciso di quanto puoi pagare di volta in volta, hai la possibilità di capire quanto puoi spendere oggi, evitando di peggiorare la tua situazione finanziaria domani.

 

Perché questa formula è importante per la tua azienda?

Calcolare il netto di ciò che ti resta in tasca è di vitale importanza per gestire eventuali investimenti aziendali futuri.

Infatti più hai il controllo dei tuoi debiti fiscali attraverso una pianificazione di rientro del debito, maggiore è la tua possibilità di aprire nuovi finanziamento per fare investimenti da dedicare alla tua azienda (evitando di aprire finanziamenti per ripagare i tuoi debiti fiscali ritrovandoti comunque a pagare una rata mensile maggiorata degli intessi e oneri bancari).

Inoltre ti permette di spostare il tuo focus imprenditoriale dal passato al futuro.

Infatti, una volta che hai la certezza di chiudere con il passato con una strategia efficace di rientro del debito, puoi liberare la mente per focalizzarti sul futuro della tua azienda.

 

Quale strumento devi utilizzare per trovare la spesa massima che posso sostenere ogni mese per essere certo di diminuire il debito fiscale ogni mese?

Per trovare il valore certo e massimo che puoi spendere ogni mese per essere certo di non avere equitalia che ti bussa alla porta con la garanzia di essere, un giorno, libero per sempre, hai a disposizione un ottimo strumento che stai utilizzando già da tempo.

Ed è la tua contabilità aziendale

È grazie alla tua contabilità che rilevi le entrate e le uscite della tua azienda e che ti consentono di quantificare con precisione l’importo massimo che puoi spendere ogni mese per garantirti il pagamento di una rata fiscale.

Se non lo hai calcolato prima non è colpa tua.

Infatti in Italia la contabilità è utilizzata prevalentemente per calcolare le imposte, ma in verità la si può utilizzare come strumento utile per creare valore per la tua azienda e per le tue attività imprenditoriali.

L’unica cosa che ti serve è semplicemente capire come poter trovare soluzioni a te utili attraverso la tua contabilità.

Se vuoi ulteriori informazioni scrivimi a info@efficaciafiscale.com oppure chiama il numero verde indicato in fondo al blog.

La mia segretaria non ti venderà nulla! Ti chiederà solo quali sono i tuoi obiettivi ed i tuoi recapiti email o telefonici per essere ricontattato.

 

Cosa puoi fare adesso?

Gestire la contabilità è il punto focale per mettere in atto questo meccanismo.

Avere sott’occhio entrate ed uscite è di vitale importanza per gestire eventuali campagne pubblicitarie piuttosto che gestire i collaboratori.

È, infatti, con una visione realistica e completa della contabilità della tua azienda che puoi impostare eventuali investimenti piuttosto che predisporre i pagamenti futuri con la certezza di eliminare il debito fiscale pregresso.

La contabilità è gestita dal tuo commercialista, fissa un appuntamento, pianifica con lui le prossime azioni.

Se vuoi un consulto approfondito e specifico per la tua azienda contattami scaricando il manuale nell’area qui sotto oppure inviando una email a info@efficaciafiscale.com o telefonando al numero verde!

Se hai bisogno di altri chiarimenti, sono a tua disposizione ai recapiti che trovi indicati in questa pagina.

Scarica il manuale gratuito "Check List Fiscale"

Il tuo nome*

La tua email*


Contact form 7 Mailchimp extension by Renzo Johnson - Web Developer

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *