Ciao, ti do il benvenuto in questa nuova circolare del blog di Efficacia Fiscale.

Questa settimana parleremo di un aspetto molto importante per te che stai pensando di aprire una S.r.l.: scoprirai quali sono i punti fondamentali e i vantaggi.

Ti dico questo perché il beneficio che puoi ricavare leggendo questa circolare ti aiuterà a non aver più dubbi su cosa sia una S.r.l., quali sono i vantaggi della costituzione e le differenze con le altre forme giuridiche.

Solo conoscendo oggi il sistema delle S.r.l. potrai pianificare adeguatamente il tuo piano di business, e capirai che i motivi per scegliere una S.r.l non sono soltanto economici.

Conoscere questa informazione ti consente di comprendere tutto ciò a cui occorre prestare attenzione per poter esercitare l’attività.

Sapersi orientare tra le diverse forme societarie non è affatto semplice se non si conoscono bene le caratteristiche i meccanismi di funzionamento i vantaggi che derivano dall’apertura e dall’applicazione delle diverse disposizioni normative.

Scoprirai anche a cosa va incontro l’imprenditore che sta facendo nascere la sua impresa optando per questa forma societaria.

Per questo motivo devi stare attento e leggere questa circolare adesso e non dopo l’inizio dell’attività.

Questo ti permetterà di evitare successivamente sanzioni o problemi.

 

Iniziamo da: Che cos’è una S.r.l. ordinaria?

La S.r.l. ordinaria è una società a responsabilità limitata, ovvero i soci non sono responsabili con il proprio patrimonio personale di eventuali debiti contratti dalla società stessa e che il rischio di impresa si limita al capitale sociale.

 

Come faccio a costituire una S.r.l. ordinaria? Quali dati vanno comunicati?

La costituzione di una S.r.l. ordinaria avviene mediante atto pubblico dal notaio a cui dovrai fornire:

  • Denominazione della società;
  • Sede legale;
  • Durata;
  • Oggetto sociale;
  • Capitale sociale;
  • Elenco dei soci con ammontare delle quote sottoscritte da ciascuno;
  • organo amministrativo;
  • Carta di identità e codice fiscale di tutti i soci, degli amministratori e degli eventuali sindaci (per gli stranieri occorre anche il permesso di soggiorno);
  • Regime patrimoniale dei soci, se coniugati (comunione o separazione dei beni);
  • Se tra i soci ci sono persone giuridiche, indicare denominazione sociale, sede e codice fiscale, e consegnare i documenti di identità del legale rappresentante e una copia dello statuto o dei patti sociali per la verifica dei poteri e la valutazione dell’eventuale necessità di una delibera;
  • Ricevuta della banca attestante l’avvenuto versamento del 25% del capitale sociale suddiviso tra i soci in proporzione alla partecipazione da sottoscrivere.

 

Quando e come versi il capitale?

Il capitale di una S.r.l. ordinaria deve essere di almeno € 10.000 e viene costituito attraverso conferimenti che possono essere in denaro, oppure beni immobili, impianti macchinari quote di altre società eccetera.

L’articolo 2464 del codice civile sancisce che al momento della Costituzione occorre versare almeno il 25% dei conferimenti in denaro.

inoltre stabilisce che i conferimenti siano versati all’organo amministrativo della società.

 

Quanto costa il notaio?

Oltre ai costi di costituzione per il versamento del capitale, l’imprenditore dovrà pagare le competenze notarili il cui prezzo oscilla da € 700 a € 1.200 variabili in base alla provincia, alla città, al notaio stesso. Inoltre dovrà pagare bolli e diritti  per circa €250, l’imposta di registro di €200, la tassa di concessione vidimazione libri sociali di €309,87. In totale, quindi, i costi di costituzione variano in genere tra €1.400 e €2.000.

 

Quanto costa il commercialista?

La gestione di una S.r.l. da parte del commercialista riguarda, oltre la tenuta della contabilità ordinaria, la redazione del bilancio di fine anno e gli adempimenti civilistici, complessivamente il compenso annuo risulta mediamente tra i € 2.000 / € 4.000.

 

A questo punto ti chiederai: quando conviene utilizzare un S.r.l. rispetto alle altre forme giuridiche?

La scelta della forma giuridica attraverso la quale si realizza il progetto imprenditoriale deve essere basata su diversi fattori, analizziamoli insieme.

tipologia di attività svolta, volume degli investimenti e del fatturato, modalità di gestione (attività svolta in autonomia o in società).

I vantaggi di una S.r.l, oltre alla già citata protezione del patrimonio personale dell’imprenditore, sono i seguenti:

  1. Se fossi un socio della S.r.l. e svolgessi solo l’attività di amministratore della società (pongo l’accento solo attività di amministrazione) non pagheresti l’Inps commercianti.
  2. Se fossi solo un amministratore della S.r.l. e non fossi socio, pagheresti i contributi Inps solo nel caso in cui tu percepissi un compenso per l’attività di amministratore.
  3. Se tu fossi socio della S.r.l. e svolgessi solo attività di amministratore della stessa (pongo l’accento solo attività di amministrazione), non pagheresti l’Inail se la società svolgesse un’attività commerciale.
  4. Con la S.r.l. puoi utilizzare maggiori strumenti di risparmio fiscale, come ad esempio il rimborso chilometrico, il rimborso forfettario, l’eventuale Know How delle procedure interne per automatizzare l’azienda e l’eventuale royalties derivante dallo sfruttamento del marchio aziendale.
  5. Possibilità di costituire una S.r.l. semplificata con costi notarili e capitale sociale ridotti.Allo stato attuale delle leggi puoi aprire una S.r.l. semplificata con qualche centinaio di euro.
  1. In caso di fallimento della S.r.l. rischierai solo il capitale versato e non il tuo patrimonio personale. Solo le eventuali conseguenze penali rimangono a carico dell’amministratore.
  2. Per i debiti della società, i terzi possono rifarsi solo sui beni e sul conto corrente della S.r.l. (non sui beni dei soci).
  3. Potrai scegliere di trattenere gli utili presso la società e avere una tassazione solo in capo alla S.r.l. . Questo è un ottimo modo per capitalizzare la tua azienda rendendola più solida sotto il profilo finanziario.
  4. Hai l’obbligo della contabilità ordinaria e quindi tieni sotto controllo il saldo dei clienti e dei fornitori. In questo modo hai la possibilità di ricordare se ti è sfuggito qualche incasso da parte dei clienti ed eviti che un fornitore ti chieda i soldi due volte.
  5. Puoi avere soci finanziatori. Con la S.r.l. puoi acquisire liquidità per finanziare la tua attività d’impresa, grazie al capitale di terzi, garantendogli una percentuale degli utili da dividersi alla fine dell’anno, senza che essi si inseriscano nell’amministrazione del tuo business.
  6. Puoi cedere una parte delle tue quote della S.r.l. a terze persone grazie all’atto di cessione delle quote.
  7. Puoi avere differenti S.r.l., ciascuna con una diversa attività d’impresa. In questo modo puoi circoscrivere il rischio di un’attività imprenditoriale senza che questa possa danneggiare le altre tue aziende contenute nelle altre società.

 

Quali sono i vantaggi della S.r.l. ordinaria rispetto alla S.r.l. semplificata?

I vantaggi della S.r.l. ordinaria rispetto alla S.r.l.. semplificata sono i seguenti: nella S.r.l. semplificata il titolare può essere solo persona fisica, nella S.r.l. ordinaria può anche essere persona giuridica (ossia una società).

Nella S.r.l. semplificata il capitale sociale può variare da € 1 ad € 9.999, nella S.r.l. ordinaria non ci sono limiti al capitale sociale (e con il minimo di € 10.000).

il carico fiscale è identico in tutte e due le società. Ires 24% + Irap 4% (circa), la protezione patrimoniale è identica in tutte e due le società.

Per tutti i debiti risponde solo la società con il suo capitale sociale costituito dai conferimenti che hai fatto in precedenza.

Quindi perdi solo i soldi investiti nella società; quando costituisci la S.r.l. semplificata NON paghi il notaio. Quando costituisci una S.r.l. ordinaria paghi il notaio; quando superi il capitale di € 9.999 devi solo “trasformare” la S.r.l. semplificata in S.r.l. ordinaria andando dal notaio.

Sembra complessa ma non lo è, perché fa tutto il tuo commercialista!

 

Anche con un fatturato basso ti conviene una S.r.l.!

I 3 fattori principali che ti consentono di trarre vantaggio dalla S.r.l. (anche con un fatturato contenuto). 

Il fatturato non ha nessuna influenza diretta sull’opportunità di trarre un vantaggio dalla S.r.l..

Quali sono, allora, i fattori che influiscono sul livello di tassazione di una S.r.l?

I fattori sono principalmente 3:

1.Devi studiare gli strumenti a tua disposizione per ridurre il carico fiscale: In questo momento storico la S.r.l. è il miglior strumento che esiste in Italia per diminuire le tasse.

Di contro c’è il fatto che devi conoscere bene questi strumenti e devi conoscere come applicarli correttamente nella tua azienda.

Solo studiando e approfondendo le tecniche di utilizzo di questi strumenti, potrai raggiungere un reale vantaggio.

2.Il tuo business deve avere determinate caratteristiche: non in tutti i settori puoi avere gli stessi vantaggi fiscali.

In alcuni settori, avrai più possibilità di applicare certi strumenti di risparmio fiscale e, pertanto, la qualità dei risultati ottenuti sarà maggiore.

Vediamo insieme quali caratteristiche dovrebbe possedere la tua attività, per riuscire ad ottenere il massimo risultato fiscale:

  • Più fai trasferte, più risparmi imposte: se sei in un settore in cui sei obbligato a fare delle trasferte per la tua azienda, puoi utilizzare un maggior quantitativo di rimborsi chilometrici e forfettari. Essendo questi esenti tasse e contributi, puoi comprendere da solo che ti consentono di ricevere dei compensi senza pagare tasse;
  • Se deleghi l’attività operativa, puoi evitare di pagare i contributi inps commercianti: se i soci delegano l’attività operativa ai dipendenti, allora possono evitare di pagare i contributi inps commercianti, svolgendo solo l’attività da amministratori;
  • Se lavori in un settore in cui puoi creare marchi, brevetti, software, loghi, know how, puoi concedere in sfruttamento commerciale uno di questi alla tua S.r.l., in cambio di un canone mensile, denominato royalties. Le royalties sono esenti tasse e contributi per il 25% se hai più di 35 anni, oppure del 40% nel casi in cui avessi 35 anni o meno;
  • Devi voler far crescere la tua S.r.l.: All’aumentare del fatturato corrisponderà, in maniera naturale, un aumento di tutte le altre componenti. Aumento del numero di dipendenti, aumento della quantità di trasferte, dovrai delegare sempre di più l’attività operativa ai tuoi dipendenti e aumenteranno anche le possibilità di creare know how, perché il valore dei beni immateriali aumenterà. Se la tua azienda cresce, hai maggiori possibilità di utilizzare strumenti di risparmio fiscale.

3.Devi saperli applicare correttamente nella tua azienda: non basta studiare e conoscere gli strumenti che hai a disposizione per diminuire le tasse, ma devi anche trovare il modo per applicarli correttamente nel tuo business nel rispetto della legge.

Dopo aver appreso quali sono le caratteristiche principali di una S.r.l ordinaria, analizzando il tuo piano di business, vedrai che la costituzione di una S.r.l. è la soluzione migliore e i benefici che puoi avere sono molti.

 

 il tuo piano di business è un ottimo strumento per evitare guai!

Gestire una S.r.l. può non sembrarti semplice, ma se gestita in modo corretto può esserti d’aiuto per sviluppare al meglio  il tuo piano di business e favorire il tuo percorso verso il successo.

Ecco perché è importante affidarsi ad un consulente esperto.

Sappi che se tu volessi veramente dormire sonni tranquilli, proteggere il tuo patrimonio personale, tutelare la tua famiglia o il tuo futuro, la soluzione migliore risiede nel produrre utili in abbondanza, avere sempre la liquidità necessaria per far funzionare l’azienda, utilizzare i principi di Efficacia Fiscale per cercare di ridurre la tassazione e utilizzare una S.r.l. per limitare gli imprevisti.

Ma stai attento, perché con una S.r.l. (come anche con una ditta individuale), rischi di pagare più del 64% in tasse e contributi. Con la S.r.l., le tasse minime che puoi pagare sono del 28%.

Tra il 64% di tassazione e il 28%, ci sono vari strumenti di pianificazione fiscale che puoi utilizzare. Cosa che troverai scaricando il manuale che riceverai compilando il form qui in basso.

Se ti convenisse utilizzare una S.r.l. per la tua attività imprenditoriale, ricordati che potresti accedere al servizio della Contabilità Controllata.

Seguendo la procedura della Contabilità Controllata, puoi rendere la tua S.r.l. una macchina che ti genera costantemente più soldi di quelli che spendi.

Ogni 12 mesi avrai più utili rispetto a prima, più soldi in banca rispetto a prima e la possibilità di tagliare le tasse della S.r.l. dal 64% al 28%.

Tutto questo grazie all’applicazione dei principi di Efficacia Fiscale e al controllo mensile del bilancio della Contabilità Controllata della tua S.r.l..

In questo modo crei sempre più ricchezza e ottieni tutto il successo che ti meriti insieme alle persone a te care.

Se non puoi applicare la procedura della Contabilità Controllata con il tuo commercialista, non preoccuparti.

In alternativa puoi inviare una email direttamente a me all’indirizzo info@efficaciafiscale, con oggetto “Contabilità Controllata” e richiedere maggiori informazioni.

Invece, per ottenere gratuitamente altri strumenti di Efficacia Fiscale per diminuire le tasse della tua S.r.l., è sufficiente che compili il form qui sotto, indicando la tua migliore email.

Riceverai un manuale che comprende una check list dettagliata di strumenti che puoi utilizzare con la tua S.r.l. per ridurre il carico fiscale dal 64% al 28%.

 

Comclusioni

Vuoi aprire una S.r.l. e vuoi maggiori informazioni?

Lo staff di EfficaciaFiscale.com è a tua disposizione!

Scegli uno dei 3 canali disponibili:

1) inserire la tua migliore email qui sotto, dentro il form;

2) chiamarmi al numero verde 800 820 777, ti risponderà una mia segretaria che ti chiederà il tuo numero di cellulare e la tua email. In questo modo posso richiamarti personalmente;

3) iscrivendoti al gruppo chiuso di facebook Efficacia Fiscale.

Se non ti è chiaro qualcosa, ricorda che il team di Efficacia Fiscale è a tua disposizione!

Cosa aspetti a contattarci?

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *